Servizio di fornitura visti: è sicuro o dovresti preoccuparti?

Di: Michele Restiano
Aggiornato il: 30 giugno 2022
Saltmoney.org è supportato dai lettori. Quando acquisti tramite link sul nostro sito, potremmo guadagnare una commissione di affiliazione senza alcun costo per te.

Visa Provisioning Service è un servizio che utilizza Visa Network per elaborare pagamenti mobili. È un servizio machine-to-machine che include il Visa Token Service. La funzionalità include l'abilitazione di un'autorizzazione di pagamento una tantum sicura per le transazioni di pagamento senza carta utilizzando un account per conto di dispositivi mobili e operatori di rete mobile in app o browser. È utilizzato dalla rete bancaria per comodità.

Il servizio è stato lanciato nel 2013 negli Stati Uniti ed è stato adottato da molti rivenditori e aziende, tra cui Walmart, Target, CVS e 7-Eleven. L'utilizzo del servizio è cresciuto rapidamente, con Visa che ha elaborato oltre 1 miliardo di transazioni al giorno nel 2016.

Qual è il costo del servizio di fornitura del visto di $ 0?

Se vedi un addebito di fornitura Visa di $ 0 o un addebito in attesa di autorizzazione all'acquisto nell'estratto conto, si tratta di un addebito che l'emittente della carta ha effettuato per fornire o aggiornare il tuo account con il nuovo servizio di token Visa. Questo servizio aiuta a mantenere il tuo account più sicuro sostituendo un identificatore digitale univoco, o "token", al numero del tuo account quando effettui acquisti con i rivenditori partecipanti in negozio e online.

Il servizio è gratuito ed è solo un metodo per convalidare i dettagli della tua carta quando ti iscrivi a qualsiasi servizio online basato su abbonamento o effettui un acquisto una tantum.

Quando vedi questo addebito Visa Provisioning sull'estratto conto della tua carta, puoi essere certo che si tratta di un addebito legittimo effettuato dall'emittente della tua carta e non è una truffa.

Che cos'è il servizio di fornitura di visti?

Il servizio di fornitura Visa è un servizio di rete fornito da VISA in modo che i commercianti possano avere carte di credito in archivio, ma non dover esporre i dati sensibili dei loro clienti.

Queste carte monouso sono per i commercianti che spesso devono emettere carte di credito ma non vogliono che i loro conti vengano compromessi. Il servizio ha lo scopo di consentire alle aziende che devono prendere le carte di tanto in tanto, senza consentire che tali carte vengano salvate su un server dove gli hacker potrebbero trovarle attraverso il sistema del commerciante.

Visa Provisioning Services è stato sviluppato per tenere il passo con i cambiamenti nel comportamento dei consumatori e nello sviluppo tecnologico.

Come parte dell'ecosistema dei servizi di fornitura, i commercianti utilizzano un conto Visa tokenizzato che li aiuta a superare alcune barriere tradizionali all'accettazione di pagamenti come i costi di acquisizione del commerciante, la protezione dalla responsabilità di frode, la complessità dell'integrazione e più di ogni altra cosa: hanno bisogno delle carte di credito dei clienti presso punti di acquisto. Finché i commercianti possono garantire che il loro sistema sia sicuro e aggiornato, è sicuro per loro utilizzare il servizio di provisioning.

Cos'è la tokenizzazione?

La tokenizzazione è un processo che sostituisce i dati sensibili con simboli di identificazione univoci chiamati token. Quando un consumatore effettua un acquisto online, fornisce i dettagli di pagamento proprio come farebbe se effettuasse l'acquisto in negozio. La differenza è che invece di inviare quei numeri di carta al processore di pagamento, la tokenizzazione li sostituisce con simboli di identificazione univoci chiamati token.

I token sono unici per ogni transazione e non possono essere utilizzati da chiunque tenti di rubare le informazioni del consumatore, ma contengono tutte le stesse informazioni che si trovano su un normale numero di carta di credito. Questi simboli possono essere pensati come una rappresentazione digitale o alias dei dati sensibili della carta di credito di una persona. Ciò consente alle aziende di elaborare i pagamenti senza essere esposte al rischio di una perdita finanziaria se il loro sistema è compromesso.

Ciò impedisce agli hacker di rubare i dati di un consumatore fintanto che quei token non sono archiviati sul server di un commerciante, cosa che comunque non dovrebbe mai accadere. Significa anche che ci sono pochissime possibilità che un hacker ottenga l'accesso ai dati della carta di credito di una persona. Ciò garantisce che i consumatori non dovranno preoccuparsi del furto di identità durante gli acquisti online.

La tokenizzazione è sicura perché consente alle aziende di utilizzare un servizio come Apple Pay senza dover esporre i numeri di carta dei propri clienti. È anche più sicuro del servizio di provisioning offerto da VISA e non presenta nessuno dei potenziali difetti di sicurezza o vulnerabilità di questo sistema.

Se sei un imprenditore e stai pensando di utilizzare questo servizio, dovresti considerare il fatto che Apple Pay è supportato dalla maggior parte dei dispositivi mobili. Se è abbastanza sicuro per i tuoi clienti effettuare acquisti con i loro dispositivi mobili, allora è probabilmente più sicuro di questo servizio.

Come funziona la tokenizzazione?

Il primo passaggio di questo processo è garantire che il server o lo scambio non memorizzi dati sensibili. Ciò renderà impossibile per gli hacker accedere alle informazioni sui clienti anche se possono entrare nel sistema. Anche se un hacker ottiene l'accesso, non sarà in grado di fare nulla con i token, che sono inutili senza i dati della carta a cui sono associati. Ciò rende questo processo molto più sicuro del servizio di approvvigionamento di VISA.

Il passo successivo dovrebbe essere un'approfondita revisione della sicurezza del sistema e della sua progettazione. Un'azienda deve assicurarsi di disporre di un sistema di tokenizzazione adeguatamente progettato prima dell'implementazione, poiché l'ultima cosa che desideri è che i dati dei tuoi clienti finiscano in qualche modo su un server. I clienti non si fideranno di nessuna azienda che lo fa e di conseguenza potrebbe finire per causare danni irreparabili alla tua attività.

Questo processo di tokenizzazione separa il numero di carta sensibile da qualsiasi sistema che lo sta memorizzando o trasmettendolo. Ciò rende molto più difficile per gli hacker accedere ai numeri delle carte, poiché non dispongono dei dati sensibili necessari per commettere frode. Ciò costringerà gli hacker a trovare un modo diverso e più complicato per rubare le informazioni sulla carta di credito dal sistema.

Il passaggio finale di questo processo prevede che ogni azienda o commerciante utilizzi i servizi di tokenizzazione per garantire che i propri token non vengano mai archiviati su un server. Senza un numero valido, un hacker non ha motivo di hackerare alcun sistema. Il modo migliore per garantire che i dati dei tuoi clienti siano al sicuro è tenerli il più lontano possibile da un server o da uno scambio.

Il servizio di fornitura di visti è sicuro e quando dovresti preoccuparti?

Il servizio di fornitura di visti è sicuro e quando dovresti preoccuparti?

Visa fornisce ai suoi commercianti un servizio di provisioning che memorizza i dati della carta di credito di ogni cliente, ma non memorizza alcun dato sensibile. Questo non è sicuro e dovrebbe riguardare tutte le aziende che utilizzano questo servizio perché gli hacker potrebbero accedere al sistema e rubare le informazioni dei tuoi clienti, il che causerebbe danni irreparabili alla tua reputazione di commerciante. È molto più sicuro per i commercianti utilizzare un servizio di tokenizzazione che consente loro di trasmettere numeri falsi anziché il numero effettivo del titolare della carta, impedendo che si verifichino frodi con carta di credito se vengono violati.

Conclusione:

Visa Provisioning Service non è sicuro e dovrebbe riguardare tutte le aziende che utilizzano questo servizio perché gli hacker potrebbero accedere al sistema e rubare le informazioni dei tuoi clienti, il che causerebbe danni irreparabili alla tua reputazione di commerciante. È molto più sicuro per i commercianti utilizzare un servizio di tokenizzazione che consente loro di trasmettere numeri falsi anziché il numero effettivo del titolare della carta, impedendo che si verifichino frodi con carta di credito se vengono violati.

Michele Restiano

Dirigo la strategia di contenuto del prodotto per SaltMoney. Inoltre, sto aiutando il nostro team più ampio di 4 persone a evolversi in una pratica di strategia dei contenuti matura con la documentazione e i processi giusti per fornire un lavoro di qualità. Prima di Instacart, ero responsabile della strategia dei contenuti presso Uber Eats e Facebook. Prima di allora, ero un content strategist presso SapientNitro, aiutando i principali marchi Fortune 500 a creare contenuti digitali migliori e più utili.

Lascia un Commento

attraversare